The Inner Make up! La no profit dei cosmetici 100% handmade e naturali
15562
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15562,theme-bridge,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,columns-3,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive
MADE WITH LOVE

Chi siamo

La no profit The Innner Make Up!

 

Nasce nel dicembre 2015 un’idea tra amiche e colleghe di pensare alla creazione di una linea di cosmetici 100% handmade e naturali che possa rispondere ai bisogni delle donne affette dal cancro. 

 

La nostra mission è quella di restituire alle donne in malattia il loro potere di bellezza, reinterpretato alla luce di una umanizzazione e di un servizio devoto al loro benessere psico-fisico attraverso una linea di make up principalmente pensato per rispondere al loro specifici bisogni durante e dopo le cure oncologiche.

 

«La modificazione dello schema corporeo che la malattia spesso impone – spiega Claudia Boaretti, psicologa e psicoterapeuta presso il Servizio di Psicologia Clinica dell’Ospedale Mater Salutis all’interno della Breast Unit dell’Aulss 21 – tende a distorcere l’immagine che la donna ha di sé nella vita quotidiana, quindi anche in famiglia o sul posto di lavoro. Dedicare del tempo alla propria bellezza e condividere questo momento con altre donne che stanno affrontando i tuoi stessi problemi può aiutare a ritrovare un po’ di serenità, una normalità condivisa».

 

Il prodotto cruelty-free sarà privo di oli minerali. Un altro elemento importantissimo a fini di un impatto 0 sull’ambiente sarà quello di massimizzare il contenuto riciclato e di riciclaggio di ogni packaging. In più, si cercheranno sempre più innovative ed eco sostenibili strumenti di imballaggio. La peculiarità più di rilievo sarà la fonte biologica delle materie prime e la realizzazione a mano di ogni singolo prodotto.

 

Una linea rivolta a donne con specifiche esigenze e nella necessità di riappropriarsi della loro immagine recisa e deturpata dalle cure, dovrà più che mai orientarsi ad ottenere degli standard di biocompatibilità elevati e sfidarsi con formulazioni e valutazioni più complesse. Infatti la pelle come tutto l’organismo durante le cure farmacologice e oncologiche altera la tradizionale tollerabilità e reattività del cosmetico sulla sua superficie cutanea.

Siamo ripartite con tanto entusiasmo per creare degli ombretti in crema con pigmenti minerali tutti naturali,olio di jojoba, cera candelilla e vitamina E. Ci sono un ombretto color oro, un ramato, un violaceo e un marrone caldo dorato.

 

Sono tutti molto pigmentati ma facili da sfumare anche con le dita picchiettando il prodotto sulle palpebre come a volerlo tamponare delicatamente. Per le più esperte si possono anche sfumare con un pennello da ombretto.

 

Il loro packaging è un vasetto in alluminio riciclabile con stampe di macarons. Non vogliamo plastica nei nostri prodotti ecofriendly ma ridurre quanto più ogni spreco e danno ambientale.

 

Per coloro che vogliono fare richiesta di un tester possono scrivere tramite il form nella pagina contatti.